Potrebbe arrivare lo stop alle auto a benzina in Olanda dal 2025: questa è una delle proposte che è stata avanzata dal Parlamento del paese dei tulipani e che fa sobbalzare tutti i proprietari di veicoli a benzina o diesel ma anche le case automobilistiche e le compagnie petrolifere. Sarebbe un duro colpo per tutti e l’economia avrebbe una grande scossa.

Per ora si tratta solo di una proposta che arriva dai Paesi Bassi e che potrebbe essere presa in considerazione soprattutto dagli altri paesi scandinavi molto attenti all’argomento dell’inquinamento ambientale (e quindi anche alle emissioni inquinanti prodotte dalle auto a benzina) e che hanno un approccio green in tutto e anche nel campo automobilistico.

Le auto elettriche in Olanda saranno le uniche vendute

La notizia del possibile stop alle auto a benzina in Olanda dal 2025 è arrivata dopo una seduta della camera bassa del Parlamento olandese del 29 marzo in cui è stata votata una mozione sostenuta dal partito laburista PvdA, che invita il Governo ad elaborare una legge che ha degli obiettivi rivoluzionari. Infatti il Partito del Lavoro (PvdA) vuole che venga proibita la vendita nel paese di tutte le automobili a benzina o diesel a partire dal 2025.

Questa scelta quindi avrà come conseguenza che saranno vendute soltanto auto elettriche. Nemmeno le ibride potranno essere vendute in seguito a questa legge così severa e radicale. Quindi le ibride tradizionali e le ibride ricaricabili (plug-in) saranno vietate nonostante siano anche elettriche. Questa proposta è stata appoggiata da ben sei partiti olandesi, tutti basati su una matrice ecologista o laburista.

In Olanda hanno una visione del futuro davvero ottimistica e quindi vogliono per il loro paese un abbattimento dell’inquinamento causato dalle automobili in circolazione e si pensa che sia possibile senza problemi. Infatti Diederik Samsom, leader del PvdA, ha assicurato che la tecnologia sta facendo passi da gigante e quindi sarà possibile sostituire i motori a benzina con quelli elettrici a zero emissioni inquinanti.

L’aumento della auto elettriche è l’obiettivo dell’opposizione olandese

L’opposizione invece insorge e Halbe Zijlstra, leader del partito di centrodestra VVD, si è schierato apertamente contro questa mozione. Ma cosa ne pensa l’attuale ministro per le attività economiche Henk Kamp (del VVD)? Il politico appare più cauto e ritiene che sia possibile aumentare al 15% il numero di automobili elettriche vendute in Olanda ogni anno, guadagnando cinque punti percentuali rispetto ai dati più recenti. Infatti per ora si registra che in Olanda nel 2015 sono state vendute 43.000 ibride ricaricabili, ovvero il 9,6% rispetto alle 449.347 automobili acquistate nei dodici mesi.

LASCIA UN COMMENTO