Le novità Suzuki al Salone di Tokyo 2015 sono davvero incredibili e il marchio giapponese è riuscito a presentare nuovi modelli sempre più particolari e caratteristici che lo renderanno sempre più attraente nel mercato automotive. Dal 30 ottobre all’8 novembre nella manifestazione di Tokyo , la Suzuki presenterà la Mighty Deck Concept, la nuova Ingnis di serie, con le varianti Trail Concept e la Air Triser Concept.

Iniziamo a parlarvi della Mighty Deck: questo modello è un omaggio alla Suzuki Mighty Boy degli anni Ottanta, un modello commerciale ormai diventato richiestissimo dai collezionisti. Entra nel mercato dei pick-up nel settore delle “Kei Cars”. Ha una lunghezza di 3,39 metri e può ospitare solo due persone. Il tetto è di tela e ha un piccolo cassone posteriore comunicante con l’abitacolo.

Ignis invece deriva dalla IM-4 Concept ed è una delle grandi novità Suzuki al Salone di Tokyo 2015. Il design della carrozzeria e degli interni è molto simile al prototipo, varierà invece la gamma di propulsori previsti per questa piccola crossover urbana, il nuovo 1.0 Boosterjet a benzina e i sistemi micro ibridi annunciati nei mesi scorsi. La sua variante crossover è la Ignisi Trail Concept, che presenta un allestimento caratterizzato da elementi personalizzati cromaticamente, protezioni plastiche sui passaruota e mancorrenti sul tetto.

Sarà presentata anche la Air Triser Concept, un prototipo di una multispazio compatta, lunga 4 metri e 20, larga 1 metro e 95. La vettura ha tre file di sedili e un design particolare che unisce particolari di design ultra moderno con elementi retrò. La carrozzeria simmetrica e la verniciatura bicolore la rendono molto originale negli esterni. L’accesso all’abitacolo è garantito non da sportelli ma da grandi porte scorrevoli.

Ma sono gli interni il vero punto di forza di questi modelli Suzuki presentati alla manifestazione di Tokyo: sembra un vero e proprio salotto con tanto divano e un display sul montante che può proiettare i contenuti di qualunque device esterno. La plancia prevede anche un sistema di ribaltamento della colonna dello sterzo per massimizzare lo spazio a vettura ferma.

La Suzuki ha deciso di usare configurazioni particolari per la Air Triser Concept: nello specifico si parla di un powertrain composto dal quattro cilindri Dual-Jet di 1.4 litri e da un sistema ibrido abbinato alla trazione integrale. C’è però ancora riservo sulle prestazioni e i consumi di quest’auto, i valori saranno presentati proprio durante il salone giapponese.

LASCIA UN COMMENTO