Il fenomeno si sta diffondendo a macchia d’olio e guidare senza assicurazione ormai sta diventando molto frequente in Italia. Gli ultimi dati di Ania ci indicano che oltre 3,5 milioni sono i veicoli fantasma che non hanno nessuna copertura assicurativa. Per arginare questo fenomeno si stanno inasprendo i controlli e le sanzioni, ma basterà per convincere gli automobilisti italiani a mettersi in regola?

Ma cosa succede a guidare un veicolo senza assicurazione? L’articolo 193 del Codice della Strada dice che si rischia una sanzione amministrativa che va da 841 euro a 3.287 euro oltre al sequestro del veicolo. Un piccolo sconto lo si può avere se l’assicurazione del veicolo è scaduta da quindici giorni, oppure quando l’interessato esprime la volontà e provvede, entro trenta giorni dalla violazione, alla demolizione e successiva radiazione del veicolo.

In realtà, secondo la legge, anche se non si utilizza l’auto e la si tiene in strada o in qualsiasi luogo pubblico bisogna comunque pagare l’assicurazione. Se le forze dell’ordine riscontrano l’infrazione mentre si è alla guida possono sospendere immediatamente la circolazione del veicolo, che verrà prelevato e trasportato in un’area non soggetta a pubblico passaggio.

Il veicolo verrà restituito al proprietario solo dopo il pagamento della sanzione amministrativa, ma dovrà anche sottoscrivere una polizza assicurativa della durata di almeno sei mesi e pagare le spese relative al prelievo, trasporto e custodia del veicolo sotto sequestro. Quindi in realtà guidare senza assicurazione costa quasi di più rispetto a pagare l’assicurazione stessa.

Questo è quello che è successo recentemente anche a Nina che è stata beccata a Pagazzano, in provincia di Bergamo, nel suo Range Rover. I vigili hanno riscontrato che il suv della modella croata era scoperta dall’assicurazione RcA e quindi ha subito il sequestro amministrativo e una multa di 850€. E’ chiaro che subito si pensa al paradosso che, pur guidando un veicolo del valore superiore ai 100.000€, non avesse una polizza assicurativa.

Il fatto di non pagare l’RCA può sembrare un vantaggio economico immediato ma se le forze dell’ordine si accorgono del vostro illecito, le conseguenze sono molto peggiori. E’ facilmente intuibile che, in caso di incidente, il non essere coperti da assicurazione comporterà seri problemi anche dal punto di vista penale oltre che amministrativo.

LASCIA UN COMMENTO