Le più grandi innovazioni tecnologiche si possono avere grazie all’unione delle competenze di grandi aziende leader nei propri settori di appartenenza. Ed è così che due colossi mondiali come Apple e Bmw stiano pensando di collaborare per creare l’auto del futuro forse già entro il 2019.

L’auto avrà il nome di Apple Car e l’indiscrezione è stata data dalla rivista statunitense di economia e finanza Forbes. Il modello base, dal quale partono i progettisti tedeschi, è quello della Bmw i3. L’Apple Car dovrebbe essere interamente a trazione elettrica e il suo abitacolo sarà realizzato in carbonio. L’auto dovrà essere ad emissioni zero e quindi la promozione punterà proprio sul grande impatto salva ambiente che potrebbe avere.

La Bmw i3 è un auto elettrica ma finora non ha avuto un grandissimo successo a livello di vendite: la ragione è che i costi sono eccessivi e non esistono ancora degli incentivi che spingono le persone ad acquistare un auto elettrica.

La collaborazione con la Apple potrebbe fornire un supporto in più ed un incentivo a creare qualcosa di davvero speciale che potrà essere di grande appeal per il mercato automotive. Apple ha una storia di grandi successi ed evidentemente ha fiutato che, in questo momento, creare la nuova auto del futuro sarà davvero la decisione adatta per incrementare i propri introiti.

Le notizie di questi accordi sono state confermate dalle indiscrezioni che addirittura sarebbe intervenuto il numero uno di Apple, l’amministratore delegato Tim Cook, con tanto di visita agli stabilimenti Bmw in Germania, per realizzare un piano di investimenti e di progettualità ben preciso che potrebbe portare grandi successi per le due aziende.

La Apple Car sarà totalmente elettrico e il suo costo si aggirerà intorno ai 50 mila euro. L’arrivo sul mercato dovrebbe essere previsto per la fine del 2019. Spesso si è parlato che la nuova auto del futuro avrebbe avuto anche la guida automatica. Ma questa notizia è stata smentita categoricamente.

LASCIA UN COMMENTO