Il blocco auto a Milano è una misura quasi obbligata per cercare di salvaguardare la salute dei cittadini milanesi. L’inverno 2015 sarà ricordato come uno dei più secchi e privo di piogge: questa mancanza di precipitazioni provoca il superamento costante delle soglie di polveri sottili ammesse nell’aria. E proprio per questo le amministrazioni comunali delle grandi città devono correre ai ripari.

L’amministrazione comunale di Milano ha deciso uno stop totale della circolazione dal 28 al 30 dicembre 2015, proprio nelle tre giornate lavorative che fanno da ponte alle festività di Natale e Capodanno. Il sindaco Giuliano Pisapia ha invitato anche i comuni limitrofi dell’hinterland di seguire l’esempio milanese: “Tutti gli studi scientifici dimostrano che per avere una maggiore efficacia i provvedimenti contro l’inquinamento atmosferico devono riguardare un territorio vasto”. L’appello è stato accolto da Pavia, Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni.

Gli orari del blocco del traffico a Milano dal 28 al 30 dicembre 2015

Il blocco auto a Milano si svolgerà nelle giornate di lunedì 28, martedì 29 e mercoledì 30 dicembre 2015. Il divieto sarà in vigore dalle 10 alle 16. Interesserà tutti i veicoli privati e saranno invece rafforzati i servizi del trasporto pubblico che dovrà consentire ai pendolari e ai turisti di poter accedere tranquillamente nel capoluogo lombardo.

blocco-auto-milano

La situazione a Milano è molto critica infatti la concentrazione di polveri sottili è molto alta anche a causa della mancanza di pioggia. I meteorologi informano che da ottobre fino a Natale sono caduti solo 11 cm di pioggia, mentre la media del periodo dovrebbe essere quella di 30 cm. E sono tante settimane che non piove e non c’è nemmeno vento. Tutto questo ha portato ad una assenza di ricircolo di aria e alla creazione di una vera e propria cappa di smog sulla città.

A Milano i livelli di polveri sottili sono superiori al limite da 28 giorni consecutivi, per un totale di 93 sforamenti da inizio 2015. E l’Europa ne concede solo 35 l’anno. Per incentivare l’uso del trasporto pubblico sono stati anche ridotti i prezzi: dal 16 dicembre il biglietto da 1,50 euro può essere utilizzato per viaggiare tutto il giorno sui mezzi pubblici.

Targhe alterne a Roma a dicembre 2015

Gravi problemi ci sono anche a Roma dove è previsto il blocco del traffico utilizzando il sistema delle targhe alterne. Anche la capitale è affetta dal problema delle polveri sottili. Ma cosa sono effettivamente? Le polveri sottili sono particelle inquinanti infinitamente piccole che possono oltrepassare agevolmente i filtri che il nostro corpo ha a disposizione, penetrando nei bronchi o, addirittura, nel sangue.

LASCIA UN COMMENTO